vadimoda.it

Canile di Terracina: il Comune procede verso la nuova gara di affidamento

Canile di Terracina: il Comune procede verso la nuova gara di affidamento

Terracina – Promuovere le adozioni, sensibilizzare i cittadini e collaborare con le associazioni animaliste. È in questa direzione che procede la nuova gara per la gestione del Canile Comunale di Terracina. È stato approvato, infatti, il capitolato speciale d’appalto per la gestione della struttura di via delle Industrie e delle attività di custodia, mantenimento e cura degli animali catturati sul territorio di Terracina.

“Un capitolato che è stato pensato non soltanto per il semplice mantenimento – spiega il Comune –  e cura degli animali ospitati. Tra gli obiettivi, infatti, c’è la promozione di affidi e delle migliori adozioni possibili perché il canile sia un luogo di transito e non di lungo soggiorno. Per gli ospiti viene garantita un’alimentazione equilibrata, diversificata e adeguata alle caratteristiche dei singoli animali e alle diverse stagioni. Altro punto fermo del capitolato è la valorizzazione della struttura grazie ad iniziative a valenza sociale e socioeducative, e ancora l’interazione e la collaborazione sia con le associazioni zoofile ed animaliste sia con il personale volontario. Le associazioni potranno supportare il gestore, tra l’altro, per attivare campagne promozionali per sensibilizzare i cittadini di ogni età, coinvolgendo anche le scuole, nei confronti del problema dell’abbandono e del randagismo, promuovere le adozioni, svolgere attività di sgambamento e socializzazione degli animali.

L’importo del servizio della durata di 4 anni viene stimato in € 875.239,68, considerando una presenza media di 136 cani, che comprensivo di una eventuale proroga tecnica è stimato in € 1.094.049,60 oltre IVA. II prezzo unitario di gara è stato stimato per animale al giorno in € 4,408. L’affidatario del contratto di appalto, tra l’altro, dovrà assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale che già opera alle dipendenze dell’aggiudicatario uscente”.

“Il nostro obiettivo principale resta quello di tutelare il benessere animale, garantendo le attenzioni necessarie agli ospiti del canile, incentivandone gli affidi, sensibilizzando i proprietari e portando avanti tutte le altre misure idonee per prevenire i casi di abbandono e contenere il randagismo. E su questo fronte sicuramente continueremo a valorizzare l’apporto dell’associazionismo. Il nostro percorso è all’insegna di trasparenza, rigore e oggettività, una nuova modalità di gestione che garantisca maggiori controlli incrementando al tempo stesso le adozioni e contrastando il randagismo”, ha dichiarato l’assessora Sara Norcia.

“Il canile deve continuare a essere un’eccellenza del nostro territorio. L’obiettivo è quello di migliorare sempre di più i servizi che garantiscano il benessere dei nostri piccoli ospiti, con la fondamentale collaborazione delle associazioni. La tutela e la cura dei nostri cani, e dei nostri gatti, è un nostro dovere, e ospitarli nel miglior modo possibile una nostra priorità. Con l’auspicio, sempre, che la permanenza nella nostra struttura sia per il tempo più breve possibile, e che i nostri amici a quattro zampe trovino al più presto una famiglia”, ha dichiarato il sindaco di Terracina, Francesco Giannetti.

Il Faro online, il tuo quotidiano sempre con te – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Terracina, clicca su questo link

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.