Borgo DiVino in Tour 2022: si “torna a casa” con la tappa di Nemi

Borgo DiVino in Tour 2022: si “torna a casa” con la tappa di Nemi

Nemi – Non si è fermata neanche durante la pandemia, e quest’anno vuole stupire. Borgo DiVino e Nemi, il ritorno nel borgo dove è nato l’evento. Il sindaco Bertucci: “Orgogliosi dell’evento che è nato qui”. Il 9 settembre all’inaugurazione della kermesse, che da sempre fonde il gusto con l’arte e la cultura, la giornalista Valeria Fatone presenterà il suo libro “Il matrimonio un lavoro come un altro – Analisi cinica di un’istituzione” edito lo scorso maggio da Gruppo Albatros.

Anche dopo un viaggio lungo ed emozionante, c’è sempre voglia di tornare a casa. Per Borgo DiVino in Tour, la penultima delle dieci tappe dell’edizione 2022 ha proprio questo significato, perché Nemi non è solo il gioiello romantico dei Castelli Romani. Qui si è tenuta la prima edizione dell’evento nel 2015, e da allora la manifestazione ha raggiunto tutti gli angoli d’Italia. La tre giorni del 9, 10 e 11 settembre è di fondamentale importanza anche per il sindaco di Nemi, Alberto Bertucci, che per primo ha sposato l’idea di Borgo DiVino e che ancora una volta aprirà le porte della città ai visitatori.

Dove, come e quando

L’evento si svolgerà venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 settembre, ma con un orario tutto nuovo: venerdì 9 dalle 18 alle 24, sabato 10 dalle 12 alle 24 e domenica 11 settembre dalle 12 alle 23. Immutata, come ormai da otto anni, la location: il centro storico di Nemi, che da Terrazza Byron ci accompagna con una panoramicissima passeggiata verso Palazzo Ruspoli e la Terrazza degli Innamorati.
Per degustare i vini, sarà possibile acquistare un voucher dal costo di €15 (sia online che in loco), che dà diritto a otto degustazioni a scelta del visitatore.

I visitatori potranno scegliere tra più di 100 etichette prodotte da oltre 30 cantine partecipanti: oltre ai vini tradizionali dei Castelli Romani e del Lazio (Castelli Romani, Cesanese del Piglio, Malvasia, Moscato di. Terracina e tantissimi altri), ci sarà una rappresentanza di vini provenienti da numerose regioni d’Italia come Piemonte, Marche, Abruzzo e Campania.
Il centro storico di Nemi, come ogni anno, ospiterà un vero e proprio percorso di degustazione che toccherà i luoghi di maggiore interesse turistico con stand dedicati alle cantine, oltre a un originale percorso formativo sul mondo del vino, raccontato in circa 20 pannelli espositivi che sarà possibile scoprire lungo l’area di svolgimento dell’evento.

A Borgo DiVino in tour i migliori abbonamenti vino-cibo

Se il vino è il protagonista irrinunciabile della manifestazione, ogni buon calice merita un accompagnamento degno di nota. Ecco perché, nei tre giorni di Borgo DiVino in Tour a Nemi, i visitatori potranno assaggiare ed acquistare una selezione di specialità e prodotti tipici dei Castelli Romani, dalle immancabili delizie della norcineria fino a piatti proposti per rispondere in modo specifico agli abbinamenti cibo-vino. Novità di quest’anno è la partecipazione del famosissimo Chef Fabio e i suoi piatti: ravioli e risotto alla crema di scampi o fettuccina alla Pescatora. Le degustazioni hanno un costo di €10 e possono essere acquistate online o in loco.

Il Sindaco Bertucci: “Nemi è la casa di Borgo DiVino”

Nemi è la ‘casa’ di Borgo DiVino in Tour. “Sento questo evento anche mio, e ospitare per l’ottavo anno consecutivo è la dimostrazione che siamo stati degli apripista per una manifestazione che oggi ha raggiunto i borghi più belli d’Italia”, dichiara Alberto Bertucci, sindaco di Nemi. “Insieme a Valica, Ecce Italia e all’Associazione I Borghi più belli d’Italia portiamo il cuore pulsante e romantico dei Castelli Romani sulla scena nazionale, e lo facciamo con la consapevolezza che Borgo DiVino è stata un’intuizione geniale della quale siamo felici di essere la prima casa, anche ora che si candida a toccare tutte le regioni d’Italia”.

“Borgo diVino – dichiara Fiorello Primi, presidente dell’Associazione I Borghi più belli d’Italia – è una delle manifestazioni nazionali più importanti che l’Associazione, grazie all’apporto organizzativo di Valica, promuove per rilanciare il turismo enogastronomico, settore importante per la ripresa post Covid. Le produzioni agricole, quella del vino soprattutto, rappresentano un elemento fondamentale per la tutela del paesaggio e dell’ambiente e per garantire un futuro alle comunità che vivono nei Borghi. La valorizzazione e la promozione delle produzioni agricole è parte integrante della missione dell’Associazione, che si prefigge lo scopo di mantenere e valorizzare il grande patrimonio di tradizioni, cultura e arte di cui le comunità borghigiane e dei territori circostanti sono gelose custodi”.

“Borgo diVino è un evento nazionale itinerante capace di fondere al meglio il turismo con l’esperienza enogastronomica, di far incontrare produttori e appassionati in contesti favolosi e unici come i Borghi più belli d’Italia. L’obiettivo del tour – conclude Luca Cotichini, marketing manager Valica – è la promozione turistica ed enogastronomica. Nel 2022 raddoppiamo le tappe e tocchiamo altre 5 regioni. Nel 2023 punteremo a coprire tutto il territorio nazionale. Con Borgo diVino, Valica crea un altro format capace di far vivere esperienze autentiche al nostro ampio pubblico che ci segue sui vari siti”.

Borgo DiVino e musica

Vincenzo Capua, cantautore romano, artista della Nazionale Cantanti e volto Rai , darà vita ad un concerto energico e coinvolgente cantando i suoi brani più importanti da “ E ci sei tu “ fino all’ultimo singolo “ Venerdì 13 “ , oltre ai grandi successi della musica italiana omaggiando il grande cantautorato italiano, da Lucio Battisti, Lucio Dalla, Rino Gaetano, Antonello Venditti a Vasco Rossi fino ai cantautori di successo della nuova generazione come Tommaso Paradiso, Cesare Cremonini e tanti altri . “

Per informazioni e acquisto voucher, è possibile consultare il sito https://www.borgodivino.it/nemi

(Il Faro online)
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link.

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.