vadimoda.it

“Basta sangue, basta guerra”: il grido sottovoce di Eros Ramazzotti a Sanremo

“Basta sangue, basta guerra”: il grido sottovoce di Eros Ramazzotti a Sanremo

Sanremo, 8 febbraio 2024- Eros Ramazzotti, a Sanremo, è tornato per un motivo: sono passati quarant’anni da quando da giovanissimo cantante si esibiva sul palco dell’Ariston con un brano che poi ha fatto la storia: è Terra Promessala canzone che è passata nelle playlist di intere generazione. Era il 1984.

“Vi racconto una bella storia che ha come protagonista un ragazzo nato in periferia- così Amadeus introduce Eros Ramazzotti sul palco dell’Ariston- quell’esibizione a Sanremo fu come un big bang che lo trasformò in una star mondiale“.

“Che bello essere qui- commenta il cantante a fine esibizione- milioni di bambini non vedranno mai la terra promessa. Basta guerra, pace”.

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.