vadimoda.it

Osteopenia: cos’è, quali sono le cause e come prevenirla

Osteopenia: cos’è, quali sono le cause e come prevenirla

L’osteopenia e la riduzione della massa ossea, dovuta al fatto che la densità minerale presente nelle ossa è inferiore ai valori normali. L’osteopenia non indica la presenza di osteoporosi, ma può essere un fattore di rischio per l’insorgenza di questa malattia. Se non viene curata e tenuta sotto controllo, infatti, l’osteopenia può condurre all’osteoporosi. Si manifesta più frequentemente nei soggetti di sesso femminile di razza caucasica, soprattutto immediatamente dopo la menopausa (anche se può insorgere anche in giovane età seppur con minore incidenza).

Le cause di questo stato sono molteplici: i traumi, ad esempio, possono indebolire la massa ossea, sottoponendola a possibili peggioramenti. Anche l’alimentazione( la carenza di calcio) può condurre a osteopenia. Una delle principali cause che aumentano il rischio di osteopenia è l’invecchiamento dell’organismo (la stessa causa che conduce all’osteoporosi) e, di conseguenza, delle ossa. Anche la sedentarietà, il tabagismo, l’anoressia sono fattori che contribuiscono all’indebolimento osseo.

L’osteopenia, inoltre, sembra essere di origine ereditaria. La predisposizione genetica, infatti, influisce notevolmente sull’insorgenza di questo disturbo. Di solito, comunque, l’osteopenia è legata a fattori endocrini e metabolici. Sembra che la scarsa produzione ormonale aumenti sensibilmente la probabilità di insorgenza di questo fenomeno. Non esistono sintomi specifici per l’osteopenia, inizialmente essa è asintomatica tanto che la diagnosi è spesso casuale, in seguito a radiografie o esami eseguiti per altri scopi. Quando l’esame rivela una sospetta osteopatia viene di solito eseguita una MOC (mineralometria ossea computerizzata ),esame diagnostico specifico che evidenzia eventuali carenze e debolezze della massa ossea. Per quanto riguarda eventuali sintomi, possono verificarsi dolori ossei, crampi alle gambe e sensazioni di stanchezza e affaticamento, ma tali sintomi essendo sporadici spesso non sono immediatamente associati all’osteopenia. Esistono alcune forme diverse di osteopenia, che si differenziano per i tempi e le modalità di formazione e per alcune caratteristiche. osteopenia porotica: è la forma più comune di osteopenia. Si tratta di un fenomeno di alterazione di produzione di ormoni, che causa puoi osteoporosi. Osteopenia malacica: caratterizzata da una alterazione durante la calcificazione del materiale osseo, tanto che il tessuto che si forma risulta essere non osseo.

Molto spesso questa forma di osteopenia si sviluppa in età infantile e prende il nome di rachitismo. Osteopenia displastica: anch’essa caratterizzata dall’alterazione durante la calcificazione del materiale osseo, che si presente nei bambini di pochi mesi di vita. L’osteopenia non può essere curata completamente, non esiste una terapia che riesca ad eliminare il problema per sempre in modo definitivo. Le cure sono volte soprattutto a frenare l’evolversi della malattia e prevenire quindi l’eventuale comparsa di osteoporosi.

Affinché questo sia possibile e necessario tenere un corretto stile di vita, mettendo in pratica accorgimenti utili anche prima della comparsa dei sintomi. Tali accorgimenti comprendono :corretta alimentazione ricca di calcio e vitamina D, in dosi maggiori in caso di gravidanza o durante l’allattamento. Attività’ fisica: una corretta attività fisica quotidiana stimola le ossa aumentandone la robustezza. È possibile inoltre effettuare cure ormonali indicate soprattutto dopo la menopausa e non sono sempre consigliate nel caso in cui l’osteopenia non si sia ancora sviluppata in osteoporosi vera e propria. la TOS ( terapia ormonale sostitutiva) infatti è prescritta di solito soltanto nei casi di osteoporosi dichiarata. In alcuni casi il medico può indicare questo tipo di terapia anche in caso di osteopenia: prima di sottoporsi a questo tipo di cura però è necessario consultare uno specialista.

* Fabio Reposi, consigliere delegato delle Farmacie comunali Fiumicino
06 6503 6138

_____________________________________________________

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Salute e Benessere
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con le notizie dall’Italia e dal mondo, clicca su questo link.

 

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.