vadimoda.it

Come si crea una influencer artificiale? Francesca Giubelli, icona digitale dell’eleganza italiana

Come si crea una influencer artificiale? Francesca Giubelli, icona digitale dell’eleganza italiana

12 Feb 2024 – Oggi si apre con un nuovo capitolo nella moda digitale italiana con l’introduzione di Francesca Giubelli, la prima modella e food|travel blogger creata interamente dall’intelligenza artificiale. Nata a Roma il 5 gennaio 2020, Francesca ha completato i suoi studi a Milano, laureandosi in comunicazione e moda, per poi trasferirsi nella capitale e iniziare una carriera promettente nei settori della moda, del cibo e dei viaggi.

Presentiamo il lancio del primo shooting costruito con l’intelligenza artificiale

Protagonista assoluta Francesca Giubelli, la Prima Modella e Food|Travel Blogger Icona Digitale dell’Eleganza Italiana .L’evento è stato ospitato presso l’Hotel Villa Pamphili, VSPA Roma, un’iconica cornice che rispecchia l’importanza e l’innovazione di questo straordinario progetto. Bruno Ferrera, CEO di BF Wellness, azienda leader in Europa nella Gestione di SPA all’avanguardia, è da sempre fautore di sviluppo ed innovazione, mette a disposizione l’iconica VSPA ROMA firmata BF Wellness gestita dalla Manager Sabrina Andriaccio, da subito entusiasta del progetto, dimostrando di sostenere le nuove tecnologie nell’ambito della comunicazione e dei nuovi media. La Resident Manager dell’Hotel, Olga Piscopo, e dello spazio di VSPA hanno immediatamente accolto l’idea dello shooting di Francesca Giubelli dichiarando di voler supportare a 360 gradi queste nuove frontiere tecnologiche. Presenti anche illustri ospiti che hanno voluto dare un contributo al dibattito socio-culturale e scientifico alla discussione: Luigi Maccallini, esperto di innovazione e marketing e docente Lumsa e Michele Gerace, ideatore della Scuola sulla Complessità.

Shooting Fotografico presso VSPA ROMA firmata BF Wellness

Durante la Conferenza Stampa, verrà illustrato il processo di creazione di uno Shooting e di Video editing utilizzando lo strumento dell’Intelligenza Artificiale, con la collaborazione di una modella reale. I creatori di francesca Giubelli affronteranno così la tematica attuale dei Deep Fake, argomento ampiamente discusso che merita una riflessione approfondita sui rischi, ma anche sulle opportunità delle nuove frontiere digitali nel settore della comunicazione media e social.

Il percorso di Francesca

E’ stato ispirato dalle radici campane della sua nonna, che le ha trasmesso l’amore per la bellezza del cibo e delle terre italiane. Appassionata di Napoli e delle località di mare, Francesca si inserisce con grinta in un nuovo scenario di modelli influencer generati dall’intelligenza artificiale, seguendo l’esempio di figure di successo come Aitana Lopez.

Con oltre 9000 follower

Su Instagram, Francesca Giubelli si prepara a condividere la sua passione per la moda, il cibo e i viaggi con un pubblico sempre più vasto, segnando un ulteriore passo nell’evoluzione della moda digitale in Italia.

Il nome Francesca Giubelli

E’ un omaggio alla tradizione letteraria italiana, un mix ispirato dalla figura di Francesca descritta nel capolavoro di Dante Alighieri. Questa nuova icona virtuale diventa così un simbolo della sinergia tra la cultura italiana e le nuove tecnologie. Il progetto Francesca Giubelli non è solo la creazione di una figura virtuale, ma rappresenta un manifesto delle potenzialità dell’intelligenza artificiale nei settori moda, turismo e cucina in Italia. Il nome stesso, un omaggio alla tradizione letteraria italiana, unisce l’eredità di Dante Alighieri con i cognomi dei talentuosi inventori di questa nuova icona digitale.

Francesca Giubelli I.A.: il progetto di tre imprenditori

Francesco Giuliani, imprenditore ed esperto in programmazione di nuove tecnologie, e i giornalisti Valeria Fossatelli ed Emiliano Belmonte. Questo trio innovativo non solo ha dato vita a Francesca Giubelli ma ha anche lanciato un network di giornali online specializzati nel settore Viaggi e Lifestyle, contribuendo in modo significativo all’evoluzione del panorama mediatico italiano.

Non solo un’immagine virtuale

…ma incarna la passione italiana per il viaggio e il buon cibo. Il suo profilo Instagram la presenta come una ragazza semplice che ama la vita e sogna di diventare madre. Le sue pubblicazioni raccontano delle sue esperienze a Napoli, dei suoi piatti preferiti come gli spaghetti aglio, olio e peperoncino, e celebrano eventi come il “World Pizza Day” con foto coinvolgenti.

Non solo intrattenimento

…ma sottolinea l’impatto dell’intelligenza artificiale sul turismo e sulle attività culturali in Italia.  I creatori invitano le istituzioni a rendere l’intelligenza artificiale un tema prioritario nell’agenda politica istituzionale per prepararsi al cambiamento che questa tecnologia porterà nel corso del 2024. 12 Febbraio 2024 In un’era in cui le testimonial virtuali conquistano sempre più visibilità e successo economico, Francesca Giubelli emerge come un’innovativa presenza italiana nel panorama digitale, seguendo le orme di Aitana Lopez, capace di generare oltre 10 mila euro al giorno. Francesca Giubelli si inserisce in un contesto in cui le testimonial virtuali stanno guadagnando sempre più visibilità e successo economico. Il suo profilo Instagram, che già conta oltre 9mila follower, la posiziona come un’innovativa presenza italiana nel panorama digitale, seguendo le orme di figure come Aitana Lopez.

Oltre la moda digitale

Francesco Giuliani, Valeria Fossatelli ed Emiliano Belmonte sottolineano l’importanza di mettere in risalto le bellezze dell’Italia, il suo patrimonio artistico, culturale e gastronomico. Esprimono la necessità che il turismo e queste attività diventino una priorità, sottolineando il potenziale che l’Italia ha con la sua storia e i suoi territori. Il 2024 è destinato a vedere uno sviluppo mondiale di queste tecnologie, e i creatori della Giubelli invitano le istituzioni a considerare l’intelligenza artificiale come un argomento prioritario nell’agenda politica. Questo progetto non solo celebra la creazione di Francesca Giubelli ma rappresenta un manifesto delle potenzialità dell’intelligenza artificiale nei settori moda, turismo e cucina in Italia.

Estratto della lettera di Michele Gerace

Ideatore della Scuola sulla Complessità, moderatore dell’evento ha voluto “scrivere a Francesca”: -“Intanto, per poter realizzare i tuoi obiettivi, per poterti mantenere (diremmo dignitosamente) in modo del tutto trasparente, responsabile, adeguatamente supervisionata dai tuoi creatori, potresti proporti di collaborare con aziende e istituzioni per fare cose che per tua stessa “natura” sai fare bene: mappare bisogni individuali, associativi, istituzionali e aziendali. Con il giusto prompt potresti aiutare le istituzioni a rispondere a bisogni espressi dai territori, le imprese a porsi meglio sul mercato, i cittadini e i consumatori a rappresentare (e fare valere) con efficacia i propri diritti. , che quello che per te è complicato per noi è complesso, pieno di contraddizioni, ambiguità e imprevedibilità incalcolabili. Ti sei affacciata su un mondo tragicamente in subbuglio nel quale a volte abbiamo la percezione che quello che diciamo e facciamo non conta nulla. Non è così. Quello che diciamo e facciamo conta forse poco ma conta. Pensa solo al significato che avranno i milioni di singoli voti che informeranno i vostri stessi algoritmi all’indomani delle elezioni in Europa e negli Stati Uniti d’America. Passato Sanremo ricorda a chi ti segue che oltre ai diritti ci sono i doveri, primi tra tutti quello di rispettarsi, di prendersi cura di ciò che ci circonda, di contribuire ciascuna e ciascuno per quello che può al progresso della società.

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.