vadimoda.it

Venne ucciso da 3 proiettili a Napoli: la mamma lo ricorda a Sanremo2024

Venne ucciso da 3 proiettili a Napoli: la mamma lo ricorda a Sanremo2024

Sanremo, 6 febbraio 2024- Giovanbattista Cutolo era un giovane musicista di 24 anni, originario di Napoli. Un talento che era già stato notato e che avrebbe portato ad un futuro luminoso: futuro luminoso spento a colpi di pistola il 31 Agosto in Piazza Municipio.

L’invito di Amadeus al festival è arrivato “perché GioGiò suonava nell’orchestra sinfonica di Sanremo. Lui quest’anno sarebbe venuto di nuovo lì, a suonare e ha fatto anche una masterclass con il primo corno dell’orchestra sinfonica di Sanremo ma purtroppo la mano barbara di quel killer non glielo permetterà mai più. Era giusto quindi un tributo alla sua memoria nel tempio della musica, Sanremo, dove mio figlio si sarebbe trasferito se avesse passato l’audizione che doveva fare”. Così all’Adnkronos Daniela Di Maggio, la mamma di Giovan Battista Cutolo, conosciuto come Giogiò, il giovane musicista ucciso in strada a Napoli dopo una lite.

“Si può morire per un motorino parcheggiato male?” così dice Amadeus, introducendo l’argomento “Il suo sogno era di suonare proprio qui. E sono sicuro che quel suo sogno si sarebbe realizzato. Lui non è qui, ma la sua anima gentile è tra di noi. Dobbiamo trasformare la sua assenza in una dichiarazione d’amore verso la vita”

Poi invita Daniela, la madre di Giogiò, che lo raggiunge sul palco. La donna legge un’accorata lettera al figlio, mentre delle foto del ragazzo le passano alle spalle: “Giogiò, ti dicevo, suonerai anche tu su quel palco. Amore mio- legge- quel giorno è arrivato. Pratichi la gentilezza. L’amore è il contrario della morte: e tu stasera vivi attraverso la musica che amava. Stasera tutta Italia sta ascoltando le notte di Giovanbattista Cutolo”.

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

administrator

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.